Favorite films

  • Bright Star
  • Pan's Labyrinth
  • The Lord of the Rings: The Two Towers
  • Ordinary People

Recent activity

All
  • Notti in bianco, baci a colazione

    ★★★

  • Yves Saint Laurent

    ★★★

  • You Came Back

    ★★★

  • West Side Story

    ★★★★

Recent reviews

More
  • The Summit of the Gods

    The Summit of the Gods

    ★★★★★

    Quanta bellezza e poesia essenziale in questo film d'animazione, perso nei meandri del mainstream e del junkfood di netflix.
    Le montagne se ne stanno lì da sempre, maestose e taglienti come giganti in collegamento diretto col cielo, con quello che non capiamo e non capiremo mai. Il bianco della neve è il manto della regalità che ci allontana dalla nostra finitezza, quando inizi a salire e continui, anche se rischi di lasciarci la pelle: perchè fare cose sovrumane tentando di…

  • The Hand of God

    The Hand of God

    ★★★★

    Che la prossima stagione dei Premi si prepari a diventare una vetrina per tante autobiografie potrebbe anche essere anche frutto di mera casualità, o forse no: il periodo storico in cui stiamo vivendo ci costringe spesso a rimanere fermi, bloccati dagli eventi che si snodano al di là del nostro controllo, a riflettere su ciò che siamo stati e che abbiamo perduto, la vita passata che si allontana in uno smarrimento naturale e infantile che tenta di risolversi, verso un…

Popular reviews

More
  • Stan & Ollie

    Stan & Ollie

    ★★★★

    C'è tanto cuore ma altrettanta malinconia in #StanlioeOllio: come una lacrima che resta sospesa a metà, quando sbirci dietro le quinte di quelle immagini che ti sei portato dietro fin dall'infanzia e che ancora continui a vedere e rivedere ( le repliche degli sketch sono attualmente in onda tutti i giorni su #raimovie), familiari e arcinote eppur sempre diverse e divertenti come se l'immortalità di chi le ha popolate e animate fosse scontata nonché dovuta, per ricordarti che anche il…

  • Ordinary Happiness

    Ordinary Happiness

    ★★★

    #momentiditrascurabilefelicità mixa lo stile agrodolce di Luchetti a quello ormai inconfondibile e autoreferenziale di Pif in una centrifuga che scende giù piacevole ma pizzica poco, nonostante il grandissimo bisogno di zenzero. Più che altro, voglio continuare a credere che gli uomini sappiano essere migliori di come li scrive spesso Francesco Piccolo.

    Ps: Vedete quant'é bella Palermo? Molto bella, anche se spesso se lo dimentica.