Maschile singolare

Maschile singolare

una coppia si separa dopo anni di unione e uno dei due cerca di superare la cosa con nuove relazioni e amicizie, sesso occasionale, gelosie, dubbi sul futuro e menate varie.
sono abbastanza convinto che nella mente di coloro che hanno partorito questo obbrobrio infame il fatto che i protagonisti siano quasi tutti omosessuali e che il film parli di una storia d'amore omosessuale avrebbe dovuto automaticamente essere più che sufficiente per renderlo un capolavoro, magari pure provocatorio. oh, potrei sbagliarmi eh, magari l'intento era di fare una semplice commedia decente, comunque la cosa più lontana dal risultato finale.
si regge tutto sulla sessualità dei protagonisti, una roba davvero squallida che rompe i coglioni già alla mezz'ora e continua sullo stesso binario fino alla fine tra battute orrende, ripetitività e svolte narrative di una banalità atroce.
alla fine si tratta semplicemente di una delle tantissime commedie amorose del cazzo generiche, pallose e sfiancanti.