Favorite films

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • The Antithesis

    The Antithesis

    This review may contain spoilers. I can handle the truth.

    Il mio falegname con trentamila lire lo faceva meglio!

  • 12 Angry Men

    12 Angry Men

    Al costo di ripetermi e di risultare banale, di fronte ad opere di tale maestria, immortali, che segnano un’epoca e un’arte, il silenzio è la miglior arma da adoperare. Vuoi perché c’è poco di innovativo da dire, vuoi perché non si è mai preparati nel commentare certe immagini e certi messaggi che filtrano tra le trame di queste pellicole. 12 uomini formano una giuria che deve decidere se un uomo è colpevole o innocente. Un ragazzo, accusato di omicidio, contro…

Popular reviews

More
  • Climax

    Climax

    ★★★★

    This review may contain spoilers. I can handle the truth.

    Il climax è una figura retorica (detta anche gradazione ascendente) consistente in un graduale passaggio da un concetto all'altro, via via più intenso, oppure nella disposizione dei termini di una frase in ordine crescente di valore. Nel cinema - ma anche nella letteratura, nel teatro, nella narrativa in genere - indica l'apogeo di una serie di eventi concatenati che portano ad una fase di particolare intensità. Gaspar Noé prende questo significato e lo porta all’estremo del suo stesso concetto, e lo…

  • Midsommar

    Midsommar

    ★★★★½

    This review may contain spoilers. I can handle the truth.

    Midsommar, ovvero: come intimidire il pubblico mettendolo a proprio agio. La peculiarità di questo film è proprio l’assenza di paura - nell’accezione più cruda del termine -, a tal punto che non azzardo a definirlo un horror “anticonformista”, che non rispetta propriamente i canoni ma li stravolge, li riadatta, con un ritmo volutamente lento e compassato. Ari Aster non vuole spaventarci, vuole semmai instillare in noi ansia, dubbio, tensione, il tutto diluito in poco più di due ore (che sarebbero…