Favorite films

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • Minari

    Minari

    Minari è un film di una tenerezza sconfinata.
    Lee Isaac Chung osserva, lento, le vicende di una famiglia coreana che si trasferisce in Arkansas in cerca di fortuna. Si ferma sugli sguardi fissi, sui silenzi e realizza un racconto che, nella sua estrema semplicità, è in grado di lasciare gli occhi lucidi.

  • Nomadland

    Nomadland

    Per entrare in questo film, per godere appieno delle sue lievi e incisive sfumature, bisogna fare solo una cosa: abbandonarsi. Lasciare fuori tutti i bagagli, le preoccupazioni, le fatiche, e salire sul van insieme a Fern. Non c’è altro da fare. In Nomadland non c’è una meta, un posto da raggiungere, c’è solo una strada. E ci sono una valanga di tipi umani, che per scelta o meno, la attraversano. Da loro ci sarà da imparare, da ascoltare. E il viso di Frances McDormand, le lande sconfinate, i momenti vuoti accarezzati dal vento faranno il resto.
    Si viaggia, e basta, sulle note di Einaudi.

Popular reviews

More
  • Little Women

    Little Women

    Ieri sera in sala c’erano quasi solo donne. Di tutte le età, dalla signora anziana con la sciarpa del colore dei capelli alla ragazzina con lo sguardo un po’ assente in terza fila. Eravamo tutte lì, a guardare una storia di donne che si innamorano e che lottano, donne con sogni diversi e ugualmente importanti. Questa storia ha talmente tante angolazioni che è in grado di parlare a ognuna di noi, e io sono certa che la persona seduta vicino…

  • Bad Tales

    Bad Tales

    Favolacce è un incubo, un tormento continuo da cui vuoi svegliarti ma non ci riesci. Perchè attrae e respinge, mostra e nasconde. Ti trascina in un malessere fatto di inquietudine sospesa, di caldo asfissiante e suoni disturbanti. Il finale lascia sgomenti, perplessi, ma anche profondamente affascinati dalla potenza del buon cinema.