Kill Command

Kill Command ★★★½

Piacevole scovare roba sfiziosa da titoli su cui non avresti scommesso granché. L’idea dei robot ribelli è chiaramente derivativa ma insieme ad una struttura piuttosto semplice che punta quasi tutto su assedio e conflitti a fuoco, il film raggiunge il suo scopo. Il bosco alimenta la sensazione di pericolo, le facce sono giuste per la circostanza. Ma quello che colpisce più di tutto è il comparto dei visual effects, assolutamente di livello superiore a quello di una piccola produzione come questa - e non è un caso che l’esordiente Steve Gomez provenga proprio da quel settore. Sarei curioso di conoscere il budget, più che altro (divagando) per capire - o confermare - se il problema di alcune produzioni Asylum sia soltanto nei mezzi o anche in una certa svogliatezza/superficialità/improvvisazione di fondo.