Favorite films

Don’t forget to select your favorite films!

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • The Lawnmower Man

    The Lawnmower Man

    ★★★

    Sono passati quasi trent'anni da uno dei film più bistrattati dalla critica anni '90 e allo stesso più influenti del cinema sci fi, afferente la VR (realtà virtuale) e non solo, nei decenni successivi.
    THE LAWNMOWER MAN, da MATRIX alle opere lisergiche e super estreme di Jimmy ScreamerClauz ('Where the Dead Go to Die', 'When Black Birds Fly'), ha segnato intere generazioni, nonostante gli evidenti difetti narrativi e di sceneggiatura.
    Ispirato solo parzialmente dal racconto omonimo di Stephen King (il…

  • Men Behind the Sun

    Men Behind the Sun

    ★★★½

    La seconda guerra mondiale, cuore nero del secolo scorso, ha messo in evidenza le peggiori atrocità possibili da parte dell'uomo nei confronti dei suoi simili. Dai Gulag comunisti ai campi di concentramento nazisti fino alle due bombe atomiche americane, senza dimenticare i milioni di morti tra civili e militari di tutte le nazioni coinvolte, gli abomini del conflitto mondiale più lacerante della storia hanno finito per evidenziare fin dove poteva spingersi la malvagità umana per imporre il proprio potere. Per…

Popular reviews

More
  • Uncut Gems

    Uncut Gems

    ★★★★½

    I fratelli Safdle, dopo HEAVEN KNOWS WHAT e GOOD TIME, riescono a confermare non solo quanto di buono mostrato nei loro primi due lungometraggi, bensì alzano vertiginosamente l'asticella della qualità narrativa, estetica e dinamica con una pellicola furibonda, ansiogena e folle. Un film destinato, sopratutto grazie ad un finale shock, imbottito di adrenalina e inaspettato, a lasciare senza fiato lo spettatore dopo una maratona di ben 135 min, tempo tutt'altro che facile da gestire per una storia urbana come questa.…

  • Bad Tales

    Bad Tales

    ★★★★

    'Quanto segue è ispirato ad una storia vera ..... la storia vera è ispirata ad una storia falsa ..... la storia falsa non è molto ispirata'
    Il secondo lungometraggio dei fratelli D'Innocenzo, con un titolo che sembra partorito da uno sketch comico di Maccio Capatonda, è un 'disturbing drama' figlio di un'attenta analisi da parte del duo romano all'incomunicabilità familiare tra generazioni, focalizzato in particolar modo su un'illusoria parvenza di felicità della periferia (romana ma che riflette ampiamente quella italiana),…